Bello e Reale: il live di Ghemon all’Hart

Il senso altissimo della musica di Ghemon è quello di generare empatia, un’empatia multidirezionale che lega alle sue liriche uomini e donne, giovani e più adulti. Qualsiasi sia lo stile di vita ed i trascorsi personali, ad ognuno sarà capitato di immedesimarsi nelle sue parole, che negli anni l’artista avellinese ha saputo modulare col rap, ma anche con il canto. Non è casuale, dunque, che il sold out di sabato 24 Marzo all’Hart di via Crispi, a Napoli, sia stato il più eterogeneo di tutti: una composizione di pubblico tanto variegata, ma facilmente prevedibile. Ghemon sale on stage alle 23, dopo due ore di set del dj napoletano Uncino e, senza troppi fronzoli...

Ghemon: dal rap al cantautorato sul filo rosso delle proprie emozioni

Ghemon è Giovanni Luca Picariello, un cantante e rapper italiano, nato ad Avellino nel 1982. Può vantare collaborazioni con numerosi artisti sia italiani sia stranieri ed è attualmente membro delle crew “Blue Nox Academy” e “Unlimited Struggle”. Nel 2008 vince il premio “Hip-Hop best new artist” e nel 2015 diventa artista Hip-Hop dell’anno. La sua discografia è composta da: La rivincita dei buoni, pubblicato nel 2007, “E poi, all’improvviso, impazzire”, composto nel 2009 con il gruppo The Love 4tet, “Per la mia gente-For my people”, scritto nel 2012 insieme al rapper Bassi Maestro e al producer canadese Marco Polo, “Qualcosa è cambiato”, del 2012, “ORCHIdee”, del 2014 e “Mezzanotte”, del 2017. Nel 2017...