Motta: tra musica e poesia

Nato a Pisa da famiglia livornese, nel 2006 è tra i fondatori del gruppo Criminal Jokers, band nata inizialmente con una matrice busker-punk, ma poi improntata su una musicalità più vicina alla new wave,per i quali è paroliere, cantante e batterista. Il gruppo ha esordito nel 2010 con This Was Supposed to Be the Future, album prodotto da Andrea Appino, frontman degli Zen Circus. Il secondo album dei Criminal Jokers, ossia Bestie, il primo in italiano, è uscito due anni dopo. Nel frattempo Motta suona come polistrumentista nei concerti di Nada, Zen Circus, Il Pan del Diavolo e Giovanni Truppi. Trasferitosi a Roma, nel 2013 inizia gli studi in composizione per film presso il Centro sperimentale di...

Pinguini Tattici Nucleari

I Pinguini Tattici Nucleari nascono nel 2012 come band Christian Death Metal; anche se questa fase dura molto poco, infatti stanchi di suonare musica tranquilla e mai sopra le righe, iniziano a suonare la loro personale versione dell’indie rock nel 2013. La Band Bergamasca è capitanata da Riccardo Zanotti nonchè il principale compositore delle canzoni, con lui Nicola Buttafuoco "il Cotoletto", Elio Biffi "Bandolero Seducente", Lorenzo Pasini "Cosa?", Simone Pagani "Perditore di targhe" e Matteo Locati “Tamagotchi” che le eseguono magistralmente. L’ammiccante e accattivante nome deriva da quello di una birra artigianale superalcolica prodotta in Inghilterra in edizione limitata, che si chiamava appunto Tactical Nuclear Penguin. Il primo lavoro della band è l’EP dal nome...

Franco126: stile ed influenze Franco 126 pseudonimo di Federico Bertollini è  cresciuto a Roma, nel quartiere Trastevere. Ha assunto lo pseudonimo aggiungendo al proprio nome il numero 126, in onore del collettivo musicale di cui fa parte, la Lovegang.Attraverso la musica, infatti, Franco126 fa la conoscenza del produttore Drone126, di Ketama126, di Pretty Solero, di Ugo Borghetti e di Carl Brave. L'esordio è avvenuto nel 2016, con la pubblicazione del mixtape Buchi neri, in collaborazione con il producer Il Tre e distribuito gratuitamente. Inizialmente, Franco126 si era proposto come artista della musica trap, ed a livello stilistico l'uso dell'Auto-Tune si riscontrava anche nei suoi brani (come anche in Polaroid). Successivamente, ha abbandonato tale percorso...

Da quando Calcutta non è più in India, ma è il centro dell’indie

Punto di contatto generazionale e con una nuova idea di pop, Edoardo D’Erme ci lascia ancora in attesa dell’uscita del nuovo album “Evergreen”, prevista per il 25 maggio.   Ci sono cose che in questo mondo si danno per scontate. Tipo (in ordine sparso): che il caffè che fuori dai confini di Napoli è pessimo che la democrazia italiana sarà sempre un fallimento che il mare a settembre è il più bello che la toponomastica non era opinabile fino a qualche anno fa, a meno che per te Calcutta non sia un posto nel mondo e conseguentemente *AVVISO SPOILER*: il testo successivo non susciterà la tua attenzione.   Ebbene da quando Edoardo D’erme, in arte Calcutta, è nel panorama indie...

Nu Guinea – Nuova Napoli: la rivoluzione è davvero iniziata.

Ci sono dei momenti particolari che caratterizzano determinati periodi storici. Negli ultimi anni a Napoli sembra tutto più possibile, nel mondo del lavoro, nella musica, nella cultura e anche nel calcio: si respira tanta più cultura che in qualsiasi posto d’Italia, o perlomeno, finalmente, il resto dell’Italia sta finalmente capendo questa cosa, che per i napoletani non è mai stata un mistero. Il mio medico di fiducia, Vincenzo, da sempre, ha l’ottimo vizio di mandarmi ottima musica, ma questa volta, si è superato. Mi dice:”È uscito il disco dei “Nu Guinea”, si chiama “Nuova Napoli”, è una Rivoluzione!”. Nel treno da Milano a Napoli, mi metto le cuffie e cerco di capire.  La cosa che...